Linux Fastweb e Kadu su Adunanza

Premessa, per chi non lo sapesse Amule Adunanza è l’ Emule Linux per gli utenti Fastweb (che per tutta una serie di situazioni non troverebbero nodi su quello normale, ma con la velocità di linea che hanno, hanno di che consolarsi).
Kadu è invece una rete senza server che si attacca ai nodi dei file confivisi dagli utenti, limita il tracciamento ma soprattutto non dipende da PC che di colpo possono sparire.

Ho sofferto a farlo funzionare, ecco come fare.
Dapprima Kadu mi dava sempre disconnesso.
A questo punto ho provato a reindirizzare dal router le due porte indicate nella configurazione del programma, ma con nessun risultato (il tasto di Verifica mi diceva OK, ma la cosa era poco consolante).
Provato su più PC, stesso risultato (anche per escludere il firewall di Fedora ho provato da Ubuntu, non si sa mai).

Ho quindi provato ad un ora buona, ‘5 di mattina’, risultato dopo qualche minuto Connesso, Firewalled con 0 amici.
Vista così ho pensato ‘va ma non conosce nodi buoni’, scarico la lista dei nodi, comincia a testarli tutti ma senza risultati.
Provo un altra strada, cerco nella rete globale files molto condivisi, ubuntu ad esempio, dopo un po che scarica premo il tasto di scaricamento da client noti, stesso risultato (premetto che penso che provando spesso prima o poi questo sistema avrebbe funzionato).
Tra i ‘googlamenti’ trovo un elenco di nodi piuttosto recente (file notes.dat da mettere nella cartella nascosta sotto la Home).
Qualche minuto e TADAAAA!!!! Connesso!
Attenzione la condizione di Firewalled è rimasta (quindi è un messaggio ininfluente in Adunanza).
Ho quindi richiuso le porte che avevo aperto in quanto altrettanto ininfluenti per Kad su Adunanza, e comunque anche in eD2k continuavo ad ottenere dei Low ID ugualmente.
Penso che il sistema giusto sia farsi passare il nodes.dat da un amico che ne ha uno che usa abitualmente.

Conclusione alla data di questo post in Fastweb Kadu con e2DK in Low ID e lo stato di Firewalled e nessuna porta reindirizzata sul router e senza toccare il Firewall di Fedora, va come una palla da schioppo.

Premetto che la riga di cui sopra se letta da qualche parte mi avrebbe risolto ore di esperimenti.

Stampa