KDE4 … peccato

KDE4 la considero un occasione persa. Nella ‘eterna lotta’ KDE / Gnome ho optato per parecchio tempo più per KDE in particolare per gli applicativi ma anche per l’estetica. Successivamente sono passato a Gnome della quale ho apprezzato una migliore stabilità. Uscito KDE4 l’ho usato per un po ed è stata una delusione. Ho provato a darla ad un ‘utonto’ peggio che peggio. Un SO dovrebbe innovare mantenendo semplicità razionalità e non scopiazzare le cattive idee e gli ‘effetti speciali di vista’ che già sono deludenti in quest’ultimo. Parlo di opzioni quali la barra dei menu scomoda e poco intuitiva ma ci sono altri mille aspetti ma non entro nel dettaglio. Oggi sono tornato immediatamente a Gnome, apprezzo di più un approccio dove l’interfaccia rimane semplice ed intuitiva e chi vuole fare ‘lo scenografico’ si impara i comandi di Compiz-Fusion. Se proprio volete copiare qualcosa di Vista copiate l’autenticazione automatica con l’impronta digitale, l’ottima gestione del doppio schermo attaccabile e staccabile ‘al volo’ senza problemi. E poi se potete adottate tutti WICD a mio parere al momento di gran lunga il più semplice, intuitivo ed efficace gestore di rete sotto Linux.

Stampa