Di Maio 'mezz'ora di Internet gratis'... o 10 minuti di demagogia?

Non ne faccio una questione politica, quando qualcuno dice/scrive qualcosa che a mio parere è una bestialità, non guardo ai partiti ma ai contenuti.
Che Internet sia oramai un diritto inalienabile ci può anche stare (ma se sei in guerra i router si spengono e viene alienato eccome!).
Vuoi Internet gratis? Ci sono mille posti in cui ce l'hai, Bar, Locali pubblici, piazze ecc. e molto più di mezz'ora.
Chi ha il PC ha sicuro anche lo Smartphone e il Tethering (e mezz'ora al giorno penso proprio ci sia).
Insomma è un problema che semplicemente non esiste.

Il fatto che certe zone del paese siano ancora totalmente scoperte da qualsiasi operatore, quello sì che è un problema!
Tutti devono avere la possibilità di connettersi ad Internet in qualsiasi punto del paese con una tariffa base di riferimento.
Come si ottiene? Chi rileva la concessione deve prendersi carico anche di coprire con una banda minima, aree in cui non sarebbe conveniente investire.

Questo è quello che serve, il resto a mio parere sono sempilcemente ragionamenti senza senso.

Stampa