Il bonus cultura nel paese degli ignoranti

Penso che il 'bonus cultura' abbia veramente il nome che si merita, rappresenta appieno il livello culturale delle istituzioni del nostro paese.

Il papà dice ai figli "Ragazzi il prossimo mese andiamo al mare!", grandi annunci tutti contenti e preparano le valigie.
Ma prima dovete registrarvi con lo SPID (ma i figli sono così interessati ad andarci che fanno anche quello).
Poi dovete andare sul portale, che però anche una settimana dopo la partenza prevista non ve lo lascia fare, ma vi assicura che potrete farlo entro la settimana ... precedente a quella in cui ve lo dice.
Arrivati al giorno fatidico direte ai vostri figli che non si parte in attesa dei decreti attuativi.
Un mese dopo direte che state aspettando il parere della nonna.
Poi direte che sì ci si andrà sicuramente perché a Natale la nonna ha detto che darà sicuramente parere positivo.
Insomma ... sarà un successo.

Chi non sa del rinnovo della splendida iniziativa del 'Bonus Cultura' per i ragazzi del 1999?
Uno dei provvedimenti dell’ultima manovra targata Renzi, confermato per il 2017 da Gentiloni.
Utilizzabile per libri, musica, teatro, lingua straniera ecc.
Già ma mancavano i famigerati 'decreti attuativi'.
Anzi a dire il vero ora il parere della 'Corte dei Conti', che magari ci dirà che non ci sono soldi.
Ma nel frattempo ci invitano a registrarci sullo SPID, indispensabile (così potranno dire che almeno quello funziona e qualcuno lo usa).
Poi andiamo sul sito ufficiale www.18app.italia.it dove sta scritto
'Le registrazioni a 18app dei diciottenni nati nel 1999 e degli esercenti verranno rese disponibili dopo la pubblicazione del relativo decreto attuativo con scadenza finale fissata al 30 giugno 2018'.
Approposito ... è la scritta che trovate oggi 9/8/2017.

Per cosa vorrei usare questo buono?
Per i libri di testo della scuola di mio figlio (sarebbe davvero uno sgravio), visto che sono costretto a comprarli e sono costosi.
Sul contenuto culturale degli stessi penso non ci siano dubbi.
Ma questi ovviamente vanno comprati prima dell'inizio delle scuole a Settembre.
Ma questo iter allucinante (che tra l'altro poteva usare pari pari tutte le infrastrutture del bonus dello scorso anno), arriverà forse a termine in Ottobre.

Insomma se anche un giorno arriverà, mio figlio lo spenderà magari per andarsi a vedere un concerto di Marilyn Manson.

Bonus cultura,
E per fare un po di cultura chiedo ai parlamentari di spendere una parte del loro misero stipendio, per imparare il senso della parole, 'vergogna', 'ipocrisia' e 'demagogia'.
Basta andare su Wikipedia, non dovete neanche registrarvi con lo SPID.

Stampa